Login   
Get Microsoft Silverlight Manutenzione Impianti CD> Attività Soluzioni Noleggio
Quali sono gli obblighi sulle mie macchine?
Il decreto 43/12 si applica nello specifico a tutte le apparecchiature di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore basate su un processo termodinamico che contiene un gas refrigerante (HFC o PFC) o similare. Secondo la categoria, determinata dalla quantità di gas refrigerante interno all'apparato, devono essere rispettati determinati obblighi possibili solo attraverso personale qualificato e Aziende certificate. La nosta Azienda e il nostro personale è certificato in categoria I e quindi può operare su qualasiasi tipo di apparato con qualsiasi contenuto e tipo di gas.
Siamo Certificati con un certificatore di primo piano RINA Services
Con il nuovo decreto è fatto obbligo a tutte le Aziende che operano nel settore dei gas fluororati di certificare l'Azienda attraverso un ente certificatore regolarmente iscritto ad ACCREDIA.
All'Art 9 il decreto 43/12 afferma:

"Le imprese possono svolgere le attività di cui all'articolo 8, comma 2, lettere a) e b), e prendere in consegna gas fluorurati ad effetto serra solo se in possesso del pertinente certificato rilasciato da un organismo di certificazione designato ai sensi dell'articolo 5, comma 1. Tale certificato viene rilasciato all'impresa nel caso in cui quest'ultima soddisfi i requisiti di cui all'Allegato B.2.1, che forma parte integrante del presente decreto. Le imprese devono conseguire il certificato entro sei mesi dal rilascio del certificato provvisorio di cui all'articolo 10, comma 2."

"Le persone che svolgono l'attività di cui all'articolo 8, comma 1, lettera e), devono essere in possesso di un attestato rilasciato da un organismo di attestazione di cui all'articolo 7, comma 1, a seguito del completamento di un corso di formazione basato sui requisiti minimi relativi alle competenze e alle conoscenze previste nell'allegato del regolamento (CE) n. 307/2008. L'attestazione va rilasciata entro 5 giorni lavorativi dal completamento del corso di formazione."

Noi abbiamo pensato di utilizzare il più importante tra i certificatori presenti sul mercato RINA (Registro Italiano Navale) cosi come avevamo già fatto per il nostro sistema di qualità ISO 9001 certificato da CSQ.
Anche i nostri opertori sul campo hanno effettuato l'esame attraverso il medesimo ente.
Fare attenzione, non è sufficiente che si abbia personale certificato ma lo deve essere anche l'Azienda per cui l'operatore lavora.
Quali sono i gas Fluororati
Gli HFC costituiscono il gruppo più comune di gas fluorurati. Trovano impiego in vari settori e applicazioni, ad esempio come refrigeranti negli impianti di refrigerazione e di condizionamento dell’aria e nelle pompe di calore.

Tra i gas più comuni oggetto del regolamento troviamo:
R134a R407C R410A.
Sanzioni da 7.000 a 100.000 euro
Per chi non utilizza Aziende o opera su macchine contenenti gas fluororati (pompe di calore, vrv, macchine frigorifere, split) prive dell'apposita certificazione e iscrizione al registro nazionale del Ministero dell'Ambiente ci sono sanzioni molto severe che vanno da 7.000 euro fino a raggiungere 100.000 euro.
Controllate sempre che la vostra Azienda di manutenzione o installazione sia iscritta presso tale registro trovate tutte le informazioni al seguente link www.fgas.it

Home Legal Privacy Contatti Registrati CTI Sistemi Srl - Via Villafranca, 15 - Ariccia (Roma) - 2013 Tutti i diritti sono riservati